Taraf de Funiculàr! Folk-o-Nauts

Specchio, specchio delle mie brame, qual è il locale con la miglior musica del Reame, pardon, della città? Il Mirror, naturalmente, l’accogliente location in stile bohemien, incastonata ad hoc nel cuore della Napoli antica, che anche questa settimana si appresta ad ospitare live esclusivi e dj set unici.
Il long week end del ritrovo di Largo Proprio di Arianello 11, alle spalle del campanile della Pietrasanta, si apre infatti stasera giovedì 9 marzo, alle 21.30, con il movimentato concerto dei Taraf de Funicular all’insegna di folk’n’roll, etno-punk, balkan gipsy, irish trad, swing, choro brasiliano, brani originali, improvvisazioni fanta-psichedeliche e incursioni demenziali. Un appuntamento a tutto ritmo, assolutamente da non perdere, che vedrà protagonisti: Riccardo Marconi alla chitarra acustica, Osvaldo Costabile al violino, al mandolino, alla chitarra e in voce e Cristiano Della Monica alle percussioni.
La programmazione del Mirror spirits food&music lab continuerà poi domani venerdì 10 marzo con “Danse sans Frontieres”, serata tutta da ballare dedicata ai mitici anni Ottanta, durante la quale scatenarsi in pista fino a notte fonda, magari sorseggiando salutari smoothies o uno dei tanti drink “della casa”, autentici e gustosi, impreziositi da frutta fresca, tisane, erbe officinali o bacche.
Sabato 11 marzo, invece, a partire dalle 22, sarà la volta dei Galera de Rua: 15 ragazzi, 30 mani e un solo ritmo… per ballare “todo junto” a tempo di samba, uno dei generi musicali popolari più affascinanti e coinvolgenti al mondo. E, dopo il live, riflettori puntati sul duo Aldolà Chivalà e dj set a tema all’insegna di samba e bossanova.