Avviso di fenomeni meteorologici avversi dalle ore 06:00 di giovedì 5 gennaio 2017 e per le successive 48 ore. Napoli Allerta Protezione Civile, neve fino al livello del mare

La Direzione Generale per i Lavori Pubblici e la Protezione Civile della REGIONE CAMPANIA,

Visto e tenuto conto del bollettino meteorologico emesso dal Dipartimento della Protezione Civile,e il Bollettino Meteorologico Regionale odierno (Prot.2017. del 04.01.2017) e l’Avviso Regionale di Avverse Condizioni Meteo (Prot.2016. del 04.01.2017) emesso dal Centro Funzionale della Regione Campania,

AVVISA I SINDACI DELLA REGIONE CAMPANIA che sono previsti i seguenti fenomeni meteorologici avversi a partire dalle ore 06:00 di giovedì 5 gennaio 2017 e per le successive 48 ore:

Zona di allerta 1-3-5-6 e 8
Precipitazioni e Neve: Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio, in attenuazione dal pomeriggio di giovedì. Localmente nevose dal pomeriggio di giovedì, a quote collinari; quota neve in progressivo abbassamento dalla sera, fino al livello del mare, con apporti al suolo deboli o localmente moderati;
Gelate: Gelate persistenti a quote collinari dal pomeriggio di giovedì, in progressivo abbassamento, fino in pianura, dalla sera;
Venti: Forti settentrionali dal pomeriggio di giovedì.
Mare: Intensificazione del moto ondoso fino ad agitato, soprattutto al largo e lungo le coste esposte ai venti.

Zona di allerta 2-4 e 7
Precipitazioni e Neve: Precipitazioni sparse, a prevalente carattere nevoso oltre i 700m; quota neve in progressivo abbassamento dalla mattinata di giovedì, fino in pianura, con apporti al suolo moderati o localmente abbondanti.
Gelate: Gelate persistenti a quote superiori ai 500m dalla tarda mattinata di giovedì, in progressivo abbassamento, fino in pianura.
Venti: Forti settentrionali con locali rinforzi.

Specifica delle “Zone d’Interesse” all’allerta:

Zona 1: Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana;
Zona 2: Alto Volturno e Matese;
Zona 3: Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini;
Zona 4: Alta Irpinia e Sannio;
Zona 5: Tusciano e Alto Sele;
Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento;
Zona 7: Tanagro;
Zona 8: Basso Cilento.