NAPOLI – E’ bastata una frase innocente e senza nessuna malizia di Ancelotti in conferenza stampa dopo Napoli-Zurigo per scatenare la macchina del fango del web.

L’allenatore del Napoli nel post partita della sfida di Europa League ha risposto alle dichiarazioni del presidente dell’Atletico Cerezo, che aveva detto che Ronaldo non aveva vinto cinque Champions, ma solo tre, non considerando le due vinte “immeritatamente” proprio contro l’Atletico: «Credo che il Real Madrid  abbia vinto le 5 Champions meritatamente, poi l’Atletico è stato un avversario tosto e continua ad esserlo. Auguro all’Atletico Madrid di vincere, un giorno, la Champions».

Da questa frase si è scatenata la polemica sui social, portata avanti soprattutto da chi ha voluto leggere nelle parole dell’allenatore del Napoli l’intenzione di tifare contro la Juve nella sfida degli ottavi vinta 2-0 dalla squadra di Simeone. In realtà Ancelotti una di quelle Champions che il presidente dell’Atletico non attribuisce al Real, l’ha vinta proprio da tecnico dei Blancos: evidente, dunque, da che parte sia l’allenatore nella querelle Real-Atletico.