Apple valuta produzione iPhone in Usa

NEW YORK – Apple ha chiesto ai suoi partner Foxconn e Petragon di valutare strade per portare la produzione degli iPhone negli Stati Uniti. Lo riporta la stampa specializzata americana, sottolineando che Foxconn starebbe studiando le possibili alternative mentre Petragon si sarebbe rifiutata per timori sui costi.

Secondo indiscrezioni, Petragon avrebbe risposto che la produzione negli Stati Uniti di iPhone si tradurrebbe in costi più che raddoppiati.

Al momento tutti gli iPhone e buona parte dei prodotti Apple sono prodotti e assemblati in Cina. Apple e’ stata criticata per la sua dipendenza dalla produzione cinese e il presidente-eletto, Donald Trump, ha detto in campagna elettorale che avrebbe costretto Apple a produrre i suoi ”computer e le sue cose” negli Stati Uniti.