“Arte in Arte” ad Afragola

Ha preso il via oggi nella scuola media Rita Levi Montalcini di Afragola, e proseguirà fino a sabato, la sesta edizione di “Arte in Arte”, rassegna d’arte contemporanea – che si avvale del patrocinio del Comune e della collaborazione dell’associazione culturale “Artefatta” di Carmina Esposito – finalizzata a sensibilizzare soprattutto gli studenti dell’area Nord del capoluogo campano sulla bellezza della Cultura.
“La cultura è sempre un’arma vincente – sottolinea la dirigente scolastica, Carmela Marchese -. In questi giorni esporremo importanti opere di collezionisti, ospiteremo lavori di scultori noti e daremo agli studenti, alle famiglie e a tutti i cittadini l’opportunità di cogliere la forza della bellezza”. In mostra, anche lavori realizzati dagli alunni della Levi Montalcini, delle scuole primarie di Afragola, del Liceo artistico Munari di Acerra e del Liceo Sereni di Afragola-Cardito. In rassegna, le opere del laboratorio artistico Fonderia Nolana Del Giudice e quelle provenienti da collezioni private come Roy Lichtenstein, Zoran Music, Alberto Magnelli, Renato Barisani e Zdenek Sykora. Alla mostra parteciperanno anche lo scultore Domenico Sepe, lo scenografo e illustratore Carmine Ciccone e il 3D artist, Simone Coppeta. Oggi, esibizione dell’orchestra della scuola, mentre domani, venerdì 19, a partire dalle 10, ci sarà un workshop tenuto da Mario Punzo, direttore di Comix – Scuola Italiana del Fumetto e nel pomeriggio, oltre alla premiazione dei vincitori del concorso di poesia, un gruppo di talentuosi studenti accoglierà il pubblico con una performance di teatrodanza, frutto di un workshop guidato dall’artista partenopeo Mauro Maurizio Palumbo. A seguire, le esibizioni del coro e un’azione di body percussion. Il sabato, invece, sarà all’insegna del cibo, infatti, oltre ai laboratori di lettura, latino, robotica, disegno e pittura, che si terranno in mattinata, nel pomeriggio prenderà forma un simpatico AperArte a cura di Slow food Casalnuovo accompagnato da un’esibizione della Tersicore Ballet School di Simona Visone con coreografia di Giusy Prisco. Concluderà la kermesse, un’azione di teatrodanza a cura della Compagnia Nazionale dei DanzAttori, che coinvolgerà tutti i presenti in una performance collettiva guidata dai maestri Salvatore Camerlingo e Sabrina Santoro.