NAPOLI – Il Consiglio di Amministrazione della BCC di Napoli ha approvato la Semestrale 2018, dalla quale emergono importanti e significativi elementi di sviluppo. In crescita gli impieghi diretti che segnano un + 4% rispetto alla chiusura dello scorso esercizio, a favore delle piccole imprese, ben 54mln di euro utilizzati destinati ai finanziamenti alle famiglie e alle start- up, a questi vanno poi aggiunti gli impeghi erogati da società del Gruppo (Iccrea e Bcc Factoring) per un totale di 140mln di euro erogati sul territorio partenopeo, per opera della BCC di Napoli.

Di particolare rilievo l’utile lordo al 30 Giugno 2018 pari a euro 788mila che registra un +52% rispetto all’analogo periodo 2017, testimonianza della vitalità e dell’efficienza che la Banca in pochi anni è riuscita a raggiungere, grazie a strategie di marketing territoriale sempre più innovative.

Importante il posizionamento raggiunto all’interno del mondo delle BCC sia per i numerosi premi ritirati sia per le performance realizzate (al 1° posto tra le BCC del Centro Sud per operazioni di Factoring erogate tramite la controllata BCC Factoring). Elemento significativo è il fatto che tali risultati sono ottenuti con una moderna ed efficiente visione creditizia che ha consentito di comprimere al solo 1,95% le sofferenze nette, con un “coverage” delle stesse sofferenze al 70%(tra i più alti dell’intero sistema bancario). In incremento sia il Patrimonio netto (+7%), sia il numero dei soci (+2,37% da inizio anno) che il numero di clienti (+ 3,27% da inizio anno) a testimonianza del sentimento di fiducia e solidità che la BCC di Napoli riesce a esprimere.

“Sono molto soddisfatto dei risultati del primo semestre 2018 – ha dichiarato il Presidente Amedeo Manzo – soprattutto perché maturati in un contesto di grande incertezza dei mercati ed in uno scenario, quello del Mezzogiorno, che ancora subisce gli effetti di una crisi ormai decennale. Nonostante ciò la nostra determinazione nel sostenere la necessità di sviluppare un “rating dell’umanità”, affiancato ad una sana e prudente, ma innovativa gestione, che trova nel rapporto con la gente il suo punto di forza, ha portato i suoi risultati.  La campagna “Vivinapoletano” è ormai una costante a regime, che ci permette di continuare a dare alla città, alle imprese e ai giovani quel sostegno finanziario di cui hanno bisogno.

Questo modo di fare banca ci ha consentito di essere tra le Banche ai vertici della classifica redatta da Altroconsumo in termini di adeguatezza patrimoniale. Questo è uno stimolo per il futuro affinché le performances siano sempre migliori in termini di risultati economici, senza però dimenticare che esistono i deboli che hanno bisogno di sostegno; perché siamo convinti che efficienza e solidarietà possono essere frutti della stessa pianta”.