Maldestro

Sarà ancora una volta Napoli ad ospitare il Digital Music Forum, uno degli eventi più interessanti ed attesi dedicati alla discografia italiana. L’appuntamento è per domani, lunedì 29 maggio, a partire dalle 11, negli spazi dell’Università Federico II del Complesso dei Santi Marcellino e Festo (Largo San Marcellino 10), dove prenderà forma un incontro, organizzato dalla Campania Music Commission (CMC), che metterà a confronto professionisti della musica, docenti e studenti per discutere dell’evoluzione digitale nel settore musicale e del grande cambiamento che questo comporta ogni giorno per la discografia, sia nazionale che internazionale, prendendo spunto dai trend del mercato e dai dati del 2016 divulgati da FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana). La CMC, dopo un anno di lavoro sul territorio regionale, riporta l’appuntamento in città, soprattutto grazie all’impegno del presidente Tozzi.
Le nuove dinamiche di ascolto e fruizione di contenuti musicali, così come quelle di creazione e promozione degli stessi, richiedono una rinnovata interpretazione dell’intero comparto musicale, sia per quanto concerne la filiera di produzione e diffusione dei contenuti, che per le nuove abitudini di ascolto. L’intero sistema va quindi nuovamente ripensato e ridisegnato. A confrontarsi su questi temi saranno: Marco Alboni (chairman & Ceo Warner Music Italia), Enzo Mazza (Ceo FIMI), Ferdinando Tozzi (avvocato esperto di Diritto d’autore) e Stefania Ercolani (direttore Ufficio Multimedialità SIAE).
Prevista, inoltre, la partecipazione degli artisti Benji&Fede e Maldestro.
Coinvolti anche: Enrica Amaturo, Direttrice del Dipartimento di Scienze Sociali e Lello Savonardo, docente di Comunicazione e Culture giovanili. Tra i saluti istituzionali, previsti quello del Consigliere del Presidente della Giunta Regionale per i temi attinenti all’organizzazione culturale, Sebastiano Maffettone e del Magnifico Rettore della Federico II Gaetano Manfredi.
L’evento è aperto al pubblico.