MADRID (Spagna) – Aurelio De Laurentiis non è per nulla contento della prestazione del suo Napoli al Bernabeu: “Ai ragazzi è mancata la cazzimma, l’unico che ha dimostrato di averla è Insigne, che ha fatto un gol meraviglioso – dice il presidente a Premium -. Gli altri non esistevano, erano come bloccati di fronte a questo mostro sacro che si chiama Real Madrid, che pure non ha giocato in maniera straordinaria. La nostra inadeguatezza poteva fargli chiudere la partita anche sul 5-1. Ci è andata di lusso. Nulla, però, è perso: al ritorno al San Paolo sarà una bolgia, tutta un’altra storia”.

LA CRITICA – De Laurentiis non vuole commentare le scelte di Sarri, ma qualcosa si lascia sfuggire. “Forse si pretende troppo da giocatori che non dovrebbero svolgere un certo ruolo (Mertens, ndr). Forse senza l’infortunio di Milik si sarebbe visto un altro Napoli. Con questo non ho detto che avrebbe dovuto giocare lui, il problema è che si dovrebbero sperimentare altre cose non alla vigilia di un match del genere. Questa sconfitta, comunque, è salutare: ci fa crescere e migliorare”.