Due bombardieri strategici Usa B-1B hanno volato nella notte con i jet di Seul nei cieli della penisola coreana, nell’ultima prova di forza verso la Corea del Nord: partiti ieri pomeriggio da Guam, i B-1B sono entrati nella Zona di identificazione di difesa aerea coreana (Kadiz) intorno alle 20:50 locali (13:50 in Italia). Secondo il Comando di Stato maggiore congiunto di Seul, i supercaccia Usa hanno simulato un attacco aria-terra sul mar del Giappone con due jet militari sudcoreani F-15K e volato poi tagliando la penisola.

CONDIVIDI