GIUGLIANO IN CAMPANIA – “@scuolasenzabulli si rivolge alla prima generazione di ragazzi per i quali i personal devices non sono considerati un mero strumento di comunicazione, ma una vera e propria estensione di sé. Vuole agire con un set di strumento intervento che da un lato fornisca un comune terreno di comprensione e analisi degli usi aggressivi del web, dall’altro possa affiancare gli insegnanti attraverso focus di approfondimento con l’ausilio di testimonial per costruire, insieme ai ragazzi, percorsi e azioni che prevengano il rischio o comunque ridimensioni progressivamente gli esiti negativi di situazioni critiche già in essere ma non ancora individuate, o non valutate in tutta la loro potenziale”.

Lo ha dichiarato Domenico Falco, presidente del Comitato Regionale per le Comunicazioni della Campania.

Introdurranno i lavori Antonio Poziello (sindaco del comune di Giugliano in Campania), Eleonora Vastarella (dirigente scolastico S.M.S. “Don S.Vitale”), Giovanni Corporente (dirigente Corecom Campania).

Interverranno al dibattito Procolo Petrungaro (comandante stazione carabinieri Varcaturo – Giugliano in Campania), Giovanni Ronchi (comandante Nucleo Operativo e Radiomobile carabinieri Giugliano in Campania), Marco Iannelli (capo della segreteria del direttore Servizio Ispettivo, Registro e Corecom dell’Agcom).

Le conclusioni saranno affidate ad Antonella Ciaramella, consigliere regionale della Campania.