Il commissario ad acta per il Piano di Rientro, il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, ha autorizzato oggi “formalmente le aziende sanitarie della Campania a finanziare in via di anticipazione con fondi propri le prestazioni di analisi dei laboratori accreditati.

Si evita così ogni eventuale interruzione dei servizi sanitari offerti ai cittadini”. “Non sarà tollerata nessuna interruzione delle prestazioni dei centri di laboratorio accreditati. I dirigenti delle Asl ne risponderanno personalmente. Occorre garantire il servizio ai cittadini per tutto l’anno. Le coperture finanziarie sono state trovate, ma nessuna sciatteria organizzativa sarà tollerata. Nel frattempo – dice De Luca – si userà il pugno di ferro nei confronti delle residue e limitate aree speculative presenti nel mondo dei laboratori di analisi”.