NAPOLI, 2 MAR – Roberto De Luca, ex assessore comunale di Salerno e figlio del governatore della Campania Vincenzo De Luca, è stato interrogato nell’ambito dell’inchiesta della procura di Napoli scaturita dai video di Fanpage.it. De Luca jr, che è indagato per l’ipotesi di corruzione e si è dimesso dalla carica di assessore dopo il coinvolgimento nell’indagine, è stato ascoltato dai pm Sergio Amato e Ilaria Sasso del Verme.

A quanto si è appreso, ha respinto gli addebiti negando in particolare ogni ipotesi di accordi illeciti con l’ex pentito della camorra Nunzio Petrella che fingendosi imprenditore, come è documentato in alcuni video di Fanpage, aveva proposto durante un incontro con un collaboratore di De Luca tangenti in cambio di appalti per lo smaltimento delle ecoballe. (ANSA).