Restano in carcere i quattro migranti sottoposti a fermo perché considerati i presunti scafisti del gommone salvato dalla nave ‘Diciotti’, della Guardia Costiera, il 16 agosto scorso. Lo ha deciso dal gip di Messina, Tiziana Leanza, che ha convalidato il provvedimento a carico di tre egiziani – due 23enni e un 39enne – e di un 25enne del Bangladesh, per associazione finalizzata alla tratta di persone, violenza sessuale, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e procurato ingresso illecito, applicando la custodia cautelare in carcere. Il gup ha inoltre dichiarato la propria incompetenza per territorio, disponendo la restituzione degli atti alla Procura di Palermo.

Fonte: https://www.agi.it/cronaca/diciotti_convalidato_fermo_per_i_4_scafisti_restano_in_carcere-4327433/news/2018-08-30/