E’ l’associazione Guapanapoli (via Tino da Camaino 4) ad ospitare, sabato 7 aprile alle 18, la presentazione del libro di Armando Grassitelli “La bambina dai capelli neri neri” edito da LFA Publisher. (Ingresso libero. Per info 347/7519444).

Questa favola per grandi e piccini è la lettera che un nonno scrive alla sua nipotina raccontandole la storia della bambina con i capelli neri neri: una piccola donna che ha imparato a librarsi nell’aria, e che accompagna in volo tutte le persone che hanno voglia di liberarsi delle convenzioni e di raccontare o cantare le loro storie.
A moderare l’incontro e a curare il reading è la giornalista Silvana Iannaccone.
Interventi musicali di Giorgio Borrelli.

Rimasto chiuso per anni in un cassetto, questo libro scritto da Armando Grassitelli (ex avvocato che si occupa di amministrazioni condominiali e che nutre una sconfinata passione per la scrittura) ha ripreso vita quando l’autore ha deciso di donarlo alle sue due figlie che ne sono state le prime appassionate lettrici e che sono fatte intenerire dalla vicenda di una bimba che ha imparato a volare. Nel racconto non mancano momenti avventurosi che spezzano la magia che ha accomunato i protagonisti.

“Questo racconto – scrive l’autore nella postilla – è stato scritto nel 2000 ed è rimasto tanti anni nel mio computer; nel ritrovarlo ho concretizzato in un colpo solo i sogni della mia vita: avere una famiglia e potere raccontare un giorno una storia alle mie figlie che mi hanno dato spunti e che con attenzione hanno ascoltato la prima versione della storia, aiutandomi a prendere una direzione più sicura e adatta ai bambini (ma anche ai grandi)”.