NAPOLI – Tutto il fascino dei motori in un unico, grande evento: il Motorexperience di Napoli. Dall’11 al 13 maggio prossimi la Mostra d’Oltremare ospiterà dunque un evento interamente dedicato alle auto e alle moto, completo di spettacoli ed esibizioni che coinvolgeranno il grande pubblico, che alla prima edizione ha registrato oltre 42 mila presenze.

Numeri interessanti, quindi, per un’iniziativa che ha puntato tutto sul territorio napoletano. Ciro Borriello, Assessore allo Sport del Comune di Napoli, anche quest’anno, ha sposato la manifestazione, dimostrando tanto entusiasmo e passione.

“Il Napoli Motorexperience è un appuntamento imperdibile – ha detto Borriello – dopo i numeri importanti dello scorso anno. Poi c’è la cornice della Mostra d’Oltremare che ospita sempre più eventi straordinari di sport, ma questo dei motori rappresenta in un certo senso una unicità. Il richiamo ed il fascino dei motori attira tantissima gente e finalmente Napoli si affaccia in questo mondo. Dai rally alla velocità e a molto altro, è facile appassionarsi e dunque vivere fortemente il tutto, in uno spazio attrezzato ed organizzato.

E’ importante accompagnare ad un evento ricco di spettacolo e divertimento – ha aggiunto Borriello – anche la disciplina, l’educazione stradale e comportamentale. Questo è veramente il primo passo per avvicinare tanti bambini al fascino dei motori”.

Il prossimo 11 maggio aprirà i battenti la seconda edizione e sono significative le dichiarazioni di un campione come Giancarlo Fisichella, esperienza come pochi, maturata nell’inarrivabile mondo della formula uno e consolidata da anni vissuti a livello mondiale nelle competizioni GT, ancora oggi pilota Ferrari, che ha ‘sposato’ integralmente il progetto dei motori in una realtà, quella napoletana, che lo ha ancora di più coinvolto e appassionato.

“Anche quest’anno sono contento di essere il ‘testimonial’ di questo bellissimo evento, rivela Fisichella. Napoli è una città fantastica, cosi come tutto il popolo napoletano. Ancora ho nella memoria la splendida accoglienza che mi è stata riservata lo scorso anno.

Devo dire che lo stesso entusiasmo ed ospitalità l’ho piacevolmente riscontrata nell’amministrazione comunale, con in testa il sindaco de Magistris e l’assessore allo sport Borriello. Sapevo che un evento simile avrebbe acceso la passione dei napoletani, la location è molto bella e sono sicuro che diventerà un evento importante nel panorama fieristico italiano. Gli ingredienti ci sono tutti e sono sicuro che questa edizione avrà ancora più successo di quella del 2017″.

Il pilota romano è impegnato su più fronti: “Corro nel mondiale endurance FiaWec che comprende la 24 ore di Le Mans – aggiunge -, poi parteciperò a due appuntamenti del Blancpain Gt series (Monza e la 24 ore di Spa) e infine nel campionato italiano GT con la Scuderia Baldini. Insomma – conclude Fisichella – avrò un programma fitto di gare.

Beh, per saperlo mancano ormai pochi giorni, giorni frenetici, fondamentali per definire ogni dettaglio all’interno di una macchina organizzativa particolarmente complessa. Molte le novità e le aree a tema che davvero tra pochissimo saranno svelate e descritte in ogni minimo particolare.