Ammontano a circa 250 kg, i 95.699 fuochi d’artificio sequestrati nella giornata di ieri dai militari della guardia di finanza di Avellino. Il materiale pirico rinvenuto dai finanzieri del nucleo mobile della compagnia di Avellino all’ interno di un esercizio commerciale del capoluogo irpino, era pericolosamente sistemato vicino ad altro materiale altamente infiammabile.