Germania senza pace. Un rifugiato siriano ha ucciso con un machete una donna a Reutlingen (Baden-Württemberg), non lontano da Stoccarda,ed ha ferito altre due persone, un uomo e una donna. Teatro dell’aggressione, che secondo la polizia non avrebbe alcuna connotazione terroristica, ma piuttosto passionale, Listplatz, vicino ad un locale dove lavorava la vittima. L’aggressore, che è stato arrestato pochi minuti dopo dalla polizia, è un ventunenne in attesa di asilo da parte del governo Merkel, che fino ad ora è stato particolarmente aperto nell’accoglienza dei rifugiati provenienti dalla Siria.