Tornano il 25 e 26 marzo le ‘Giornate Fai di Primavera’ che quest’anno compiono 25 anni. Un compleanno che in Campania sarà festeggiato con l’apertura al pubblico di 59 tra siti, luoghi d’arte e spazi solitamente inaccessibili agli occhi dei visitatori che nel prossimo weekend saranno accompagnati nelle visite dagli apprendisti ciceroni.

Soltanto a Napoli saranno 22 i siti aperti. A guidare i visitatori saranno oltre 4mila giovani studenti pronti a illustrare gli aspetti storici e artistici dei monumenti. Nel progetto sono state coinvolte 180 classi e oltre 150 volontari guideranno il pubblico alla scoperta dei tesori artisti della Campania. Grazie al Fai, a Napoli e in provincia, sarà possibile visitare l’Istituto italiano per gli Studi storici fondato nel 1964 da Benedetto Croce e la Biblioteca della Fondazione Biblioteca Benedetto Croce che contiene oltre 120mila volumi e 400 periodici. Aperture straordinarie per ricordare Annamaria Giordano Pascucci che ha dato il via al Fai a Napoli.