“Si tratta di una scelta saggia. Non credo che si possa parlare di una sconfitta della maggioranza, ma si tratta di una decisione di buon senso dopo aver preso atto della situazione”. Lo ha detto all’Agi, Gianni Rezza, epidemiologo e direttore del Dipartimento malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità. “Credo che tutte le leggi siano migliorabili – ha sottolineato – ciò vale anche per l’obbligo vaccinale. Ma farlo con urgenza avrebbe generato solo confusione. L’emendamento della sospensione dell’obbligo vaccinale mi sembrava un provvedimento poco meditato e che sarebbe intervenuto a scuole già aperte”.

Fonte: https://www.agi.it/cronaca/vaccini_scuola_obbligo_istituto_superiore_sanita-4347346/news/2018-09-05/