Allegri vince lo scontro diretto con Ancelotti trascinato da un super Cristiano Ronaldo. Inutile il gol iniziale di Mertens. Espulso Mario Rui

TORINO – Banti l’amico di Allegri non ha inciso sul risultato, certo sarebbe stato bello vivere una gara con la consapevolezza che tutti quei calciatori che ieri dovevano essere ammoniti lo fossero stati veramente.

Questo Napoli è meno forte della Juve senza alcun dubbio , ma i primi 25’ sono stati la dimostrazione che siamo da scudetto.

Siamo stati anche sfortunati perché le palle dei pali e le traverse non ce le siamo trovati sul piede per metterla dentro facilmente. Ronaldo per la prima volta in questo campionato dimostra la sua forza, ma questa presenza sarà un problema per tutto il campionato.

A fine settembre 6 punti sono nulla, per gli scontri sulle avversarie siamo in vantaggio, c’è il ritorno e non possiamo mollare da subito.

Ai tifosi juventini, cori e sputi saranno sempre il vostro punto debole e tutti il mondo sta imparando i vostri metodi, siete e sarete sempre la vergogna d’Italia, in questo non crescerete mai.

Forza Napoli, forza Carlo ora la testa al Liverpool.