NAPOLI – “De Magistris in questi anni assomiglia sempre di più all’ex governatore Stefano Caldoro: quando non riesce a fare qualcosa, la colpa è sempre di altri. A volte dipenderebbe dalla Regione, a volte dalla crisi nazionale o dal governo che non trasferisce le risorse”. Lo ha detto il consigliere regionale Antonio Marciano in un’intervista a Mattina 9, in onda sull’emittente Canale 9 – 7 Gold. “Se fai il primo cittadino – ha continuato Marciano – devi dire la verità alla gente e non puoi tenere una città in campagna elettorale contro il mondo. De Magistris facesse il sindaco, se ha altre idee per il futuro poi si giocherà le sue carte”. Sullo scontro tra il sindaco di Napoli e il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, Marciano commenta: “De Luca copre un vuoto di direzione politica molto forte ed è costretto a sostituirsi al lavoro che dovrebbero fare segretario provinciale e regionale: dobbiamo trovare un filo conduttore per fare la giusta opposizione a de Magistris e lavorare nell’interesse della città. Questo va coperto velocemente, mi auguro già al termine della fase congressuale del Partito Democratico”.

CONDIVIDI