Una maxi-rissa, che ha coinvolto una cinquantina di giovani, è scoppiata nei vicoli tra il centro storico ed il porto di Pozzuoli nella notte di Pasqua.

Un giovane di 23 anni, R.G. di Pozzuoli è stato fermato dagli agenti della Polizia municipale, che erano in servizio nella zona.Il giovane, in evidente stato di agitazione, dopo aver danneggiato un’auto in sosta con calci, pugni e testate, è stato bloccato e portato al comando della Polizia Municipale, in via Luciano. La violenza del giovane non si è placata nemmeno negli uffici della Polizia Municipale , dove ha aggredito e ferito due agenti e danneggiato la camera di sicurezza in cui era stato rinchiuso. Dal Comandante, Silvia Mignone, è stato chiesto l’intervento del 118, disponendo un trattamento sanitario obbligatorio. Per trasportare il giovane nell’ospedale Santa Maria delle Grazie di località La Schiana, il personale sanitario è stato costretto a sedarlo.