Ad un mese dal sequestro del mercato ittico di Pozzuoli, è stata chiesta una proroga delle indagini. Risultano indagati anche il sindaco Vincenzo Figliolia, e il dirigente comunale Mino Cossiga.

Il messaggio su facebook: “Ho appena ricevuto un avviso di proroga delle indagini sul mercato ittico al dettaglio, dal quale risulta che sarei anch’io coinvolto, devo ritenere nella mia qualità di capo dell’amministrazione comunale. Già da tempo ho manifestato la più ampia collaborazione con l’autorità giudiziaria e disponibilità per la più veloce definizione dell’indagine che sono certo contribuirà a chiarire le reali responsabilità di tutti coloro che hanno operato illecitamente in danno dell’amministrazione che mi onoro di rappresentare.”

CONDIVIDI