“Oggi compiamo uno straordinario passo In avanti, affermiamo il modello dell’accoglienza diffusa”. Così il ministro dell’Interno, Marco Minniti, alla firma al Maschio Angoino di Napoli del protocollo d’intesa ‘Citta’ rifugiò con 265 sindaci dei comuni della regione Campania finalizzato al miglioramento del sistema di accoglienza dei richiedenti asilo.

Con l’intesa, i migranti potranno realizzare lavori socialmente utili anche nei luoghi simbolo del turismo in Campania, dalla Reggia di Caserta agli scavi di Pompei, dove a breve partirà una sperimentazione, come anticipato da Repubblica.

“Questo non è un pezzo di carta – sottolinea Minniti – ma un impegno, una riforma dell’accoglienza, una visione comune che ci consente di affrontare una questione storica del nostro paese tenendo insieme 4 principi: accoglienza, umanità, integrazione e sicurezza”. L’obiettivo del protocollo “è quello dell’integrazione. Una sempre più forte accoglienza diffusa ci permetterà di superare i grandi centri di accoglienza: se ogni comune accoglie – aggiunge – noi già nei prossimi mesi possiamo superare tutti i grandi cas”.