Il nuovo divertimento delle baby gang è sfrecciare in motorino con i piedi sul manubrio nelle zone dove ci sono pedoni. Obiettivo: terrorizzarli. Così in piazza de’ Martiri come in via Toledo, durante quella che avrebbe dovuto essere una tranquilla e soleggiata domenica. Due diverse bande, secondo quanto ricostruito dalla Polizia municipale del comandante Ciro Esposito, contro cui è scesa in campo l’unità operativa Tutela minori. Come scrive repubblica, primo episodio tra via Toledo e via San Giacomo. In sei sugli scooter bloccati dai caschi bianchi, due di loro appena quattordicenni figli di pregiudicati. Identificati – uno dei due ragazzini è tra gli autori dell’ultimo furto dell’albero di Natale in galleria Umberto – e riaffidati ai genitori. Correvano tra i passanti di via Toledo salendo sui marciapiedi, facendo “cavalli” e gimkane. Il conducente non aveva naturalmente la patente e la targa dello scooter era abbinata ad un altro motorino. Niente assicurazione. In piazza de’ Martiri una coppia di minorenni zigzagava tra i passanti facendo finta di volerli investire.