DIMARO – L’attaccante del Napoli José Maria Callejón è intervenuto ai microfoni di Premium Sport dal ritiro di Dimaro. «Siamo concentrati al 100%, adesso arrivano le partite e dobbiamo giocarle tutti – ha detto lo spagnolo –. Chievo? Giocheremo contro una squadra di Serie A, è una gara importante per tutti, per fare fiducia a tutti i giocatori e capire a che punto siamo. Vogliamo vincere anche le amichevoli, ma è certo che è più importante la preparazione. Il mister ci chiede di avere la giusta mentalità, stiamo preparando bene ogni allenamento come ci chiede lui. Poi se si vince è sempre meglio».

SCUDETTO – Sullo scudetto: «I tifosi ci sono sempre vicini, vogliono lo scudetto ogni anno e noi ci stiamo preparando per quello. Tutti ci pensiamo, è un obiettivo, speriamo di lavorare bene e che questo possa essere l’anno buono. Questo è il terzo anno del mister, tutti siamo rimasti qui per arrivare il più lontano possibile. Speriamo di cominciare bene, con concentrazione».

IL PRELIMINARE – «Tutti gli avversari mi fanno paura, ogni squadra nasconde qualche difficoltà – ha continuato Callejón-. Nel calcio succede di tutto, bisogna affrontare le partite con la mentalità giusta. Il preliminare? Non si può sbagliare, stiamo lavorando a Dimaro per questo. Sono due partite importanti, quest’anno dobbiamo giocare la Champions League».

LA ROSA – Infine, lo spagnolo ha commentato i pochi cambiamenti nella rosa: «Siamo contenti che siamo restati insieme. Ci divertiamo, ci troviamo bene. Noi attaccanti, con Milik, Ounas che sta facendo bene, speriamo che continuiamo tutti così. Mertens? E’ forte, è un nove vero. Un grandissimo calciatore che ci dà tanto, quest’anno deve ripetere quanto di buono fatto la scorsa stagione».