Alfonso De Nicola, medico sociale del Napoli, alla fine delle visite ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli esprimendo aperto ottimismo: «Stanno tutti e due benissimo. Hanno superato brillantemente i test, è in una buona forma fisica e mentale. Possono tornare tutti e due a lavorare in gruppo. Il professore ha detto che la riabilitazione è completata. Dovranno fare un lavoro di valutazione con il preparatore atletico e cominciare a fare partite, prima blande e poi più impegnative. Di solito i tempi di recupero variano tra i 100 e 120 giorni per rientrare in campo. Con il Lipsia tra un mese? Spero che succeda, ma con le previsioni bisogna stare sempre attenti. Può succedere sempre un piccolo imprevisto che ritarda il ritorno in campo. Machach? E’ un ragazzo che ha tanta voglia di fare e di mettersi in mostra, perchè viene da un paio di mesi di lavoro differenziato non per infortunio ma per decisione con la società. Ora vuole giocare a calcio». 

IL COMUNICATO – Nel pomeriggio il Napoli ha dato notizia dei controlli sul proprio sito ufficiale. Ecco il testo del comunicato: “Milik e Ghoulam sono stati oggi a Villa Stuart per la programmata visita di controllo: terminata con successo la fase medica riabilitativa. Entrambi, per ultimare la preparazione, proseguiranno ora nell’area tecnica il loro personalizzato lavoro di recupero. La riabilitazione di Arek e Faouzi procede nel migliore dei modi”.