DIMARO-FOLGARIDA (Trento) – “L’amichevole con il Chievo? Manca ancora la brillantezza. E l’abbiamo pagato. La mattina avevamo fatto una seduta di forza.Prendere gol stupidi, però, rientra nelle nostre caratteristiche ed è qualcosa su cui dobbiamo lavorare”. Maurizio Sarri commenta così l’ultima uscita del suo Napoli. Ancora due giorni di ritiro e poi si ritornerà a Castelvolturno, per preparare l’Audi Cup. In questi giorni in Trentino ha brillato Adam Ounas, autore di tre gol nelle ultime tre amichevoli. “E’ un ragazzino che ha fatto bene all’esordio in Francia e meno bene l’anno scorso. E’ giovane e ha qualità, ma andrà atteso e non sovraccaricato di responsabilità: di sicuro ha potenziale per far bene” .

REINA – Il caso portiere, però, tiene banco. “Di lui mi fido al 101%, ha grandi valori molari e attaccamento a questo gruppo, non esiste il problema scadenza. se sta tranquillo sono il più contento di tutti, non riesco a vederlo agitato per il contratto. Sul futuro sono cose che mi interessano relativamente. Conosco l’uomo, le qualità. Se poi è piu tranquillo con un anno in piu di contratto allora spero possa averlo”.

SCUDETTO – “Mi sembra un’enorme cazzata di gente che ci tira in mezzo per il campionato. Siamo arrivati terzi, abbiamo fatto un mercato che non ha stravolto la squadra. Quindi se ci va bene siamo sempre terzi, anche perché ci sono Milan e Inter che hanno fatto un mercato molto importante”.

CHAMPIONS – “Dobbiamo passare il preliminare: in caso positivo non c’è bisogno di esaltarsi, ma se non succede non deve essere una disgrazia”.

TERZINO SINISTRO – “Ghoulam e Mario Rui sono abbastanza simili, non vedo differenze nette a livello tattico. Il portoghese è più reattivo nei duelli ma meno fisico, quindi meno efficace in area di rigore. Buoni piedi e buona spinta tutti e due. Non sarà una scelta tattica, dipenderà molto dalla condizione del momento”.