L’Assemblea nazionale di Francia ha approvato nelle prime ore di oggi l’estensione dello stato di emergenza nel Paese per sei mesi, dopo il massacro della scorsa settimana a Nizza. Lo riportano i media francesi.

Lo stato d’emergenza in Francia è in vigore dagli attentati di Parigi dello scorso novembre. La sua estensione, una volta che sarà definitiva, vedrà le misure – che danno alla polizia poteri extra per effettuare perquisizioni ed eseguire arresti domiciliari – rimanere in vigore fino alla fine di gennaio 2017.

E’ la quarta volta che il Parlamento francese ha proposto di prolungare lo stato d’emergenza e ora la decisione deve essere approvata dal Senato.