ROMA – Una nuova fortissima scossa di terremoto è stata avvertita questa mattina alle 7,40 in tutto il Centro Italia. Secondo i primi dati si tratta di un sisma di magnitudo 6,5 e profondità 10 km con epicentro tra Marche e Umbria, nella zona già duramente colpita dagli eventi del 24 agosto e di questa settimana. Alle 9,45, il capo della Protezione civile fa un primo punto sul nuovo sisma: “E’ stata una scossa importante e rilevante, al momento non risultano vittime, ma ci sono decine di feriti, almeno uno grave”. Ancora crolli e danneggiamenti nel cuore dell’Italia, è venuta giù anche la chiesa di San Benedetto di Norcia e la gente si è messa a pregare in piazza. Sospeso il servizio metro a Roma. Scossa più forte in Italia dal 1980, più forte di quella all’Aquila.