Roberto Faraone Mennella fotografato da Sergio Goglia

Sabato 3 dicembre alle 19, in occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità, si terrà a Palazzo Caracciolo (via Carbonara, 112 – Napoli) il finissage della personale fotografica di Sergio Goglia dal titolo “Human faces. Art for life” a cura di Valeria Viscione, parte dell’omonimo progetto sociale ideato da Ludovico Lieto e promosso dall’agenzia Visivo Comunicazione in collaborazione con la Rappresentanza Permanente d’Italia presso le Nazioni Unite. All’evento parteciperanno l’attrice Cristina Donadio, il designer di gioielli Roberto Faraone Mennella ed il “Re” delle cravatte Maurizio Marinella.
Lo scopo di “Human faces. Art for life” è proprio di contribuire alla promozione dei diritti dei disabili, sensibilizzando le istituzioni e i media su questa tematica, ed è per questo tra l’altro che l’evento sarà anticipato alle 17 da un incontro di approfondimento organizzato in collaborazione con il Comitato Unico di Garanzia del CUP (Comitato Unitario delle professioni Napoli e Campania). La mostra fotografica di Goglia proseguirà il tour nel 2017 a New York in occasione della decima “Conferenza degli Stati Parte della Convenzione sui diritti delle persone con disabilità”.
Il regista Ferzan Ozpetek, gli attori Lambert Wilson, Luisa Ranieri, Fabio Fulco, Cristina Donadio, la conduttrice televisiva e showgirl Cristina Chiabotto, il coreografo Bill Goodson, gli imprenditori Roberto Faraone Mennella e Maurizio Marinella e lo stilista Fausto Puglisi sono tra i personaggi che hanno supportato la nobile causa prestando la propria immagine, ritratta dagli scatti realizzati dal maestro della fotografia Sergio Goglia.
Durante l’incontro, moderato da Natalia Sanna, presidente Ordine dei Medici Veterinari della provincia di Napoli e coordinatrice del Comitato Unico di Garanzia del CUP, interverrà l’avvocato Maurizio De Tilla, presidente del CUP e si parlerà di “Accessibilità e valorizzazione dei beni culturali” con Lia Maria Papa, coordinatore del Corso di laurea in Ingegneria edile e Paola Marone, vicepresidente dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli, del “Ruolo dello zooterapeuta nella disabilità” con Lucia Francesca Menna, docente di Zooterapia nella sanità pubblica del Dipartimento di Medicina Veterinaria e produzioni animali dell’Università di Napoli Federico II, di “Riflessioni sulla normativa vigente riguardo l’accessibilità urbana” con Maria D’Elia, consigliere dell’Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Napoli e referente del Dipartimento Pari Opportunità e Donata Monti, componente del dipartimento Pari Opportunità e referente sull’accessibilità, e dell’“Incertezza del dopo” con Federica Iandolo, assistente sociale Specialista Consigliere Croas Campania.