Gli agenti della Questura di Napoli stanno dando esecuzione al decreto di sequestro beni, ai sensi della normativa antimafia, emesso dal Tribunale di Napoli – Sezione Misure di Prevenzione – nei confronti di Luigi Moccia 60enne napoletano, elemento apicale dell’omonimo clan, attivo nella zona territoriale della provincia di Napoli.

Il valore dei beni sequestrati è di 10 milioni di euro. I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà nella Sala Ammaturo della Questura partenopea. (ANSA).