Si sfidano, armati di coltello, davanti ad una scuola di Pozzuoli, in provincia di Napoli. Un passante, allarmato da quella scena, ha chiamato i carabinieri che sono intervenuti poco dopo riuscendo a identificare gli adolescenti armati nei gruppi rivali: un 14enne e due 13enni. Le bande di ragazzini si sono affrontate per intimidirsi davanti all’istituto scolastico. E sono spuntati tre coltelli a serramanico di 9 e 7 centimetri. Nonostante le minacce, non c’è stato scontro fisico. I carabinieri di Licola, nonostante i ragazzi si fossero allontanati, sono riusciti a rintracciarne tre a poche centinaia di metri. Un ragazzo è stato denunciato per porto illegale di armi da taglio mentre gli altri due, minorenni, sono stati segnalati alla Procura per i minori di Napoli. Tutti sono stati affidati ai genitori. (fonte Ansa)