L’amministrazione comunale di Pozzuoli ha ottenuto l’ampliamento e l’utilizzo quotidiano del parcheggio del Molo Caligoliano a prescindere dalla presenza o meno di navi all’attracco. La decisione è arrivata dopo la riunione che si è svolta il 18 luglio in Regione Campania tra il sindaco Vincenzo Figliolia, il presidente della commissione regionale Trasporti Luca Cascone e i rappresentanti della Legge 887 e dell’Ufficio Circondariale Marittimo. All’utilizzo permanente dell’area di sosta da parte del Comune di Pozzuoli, si è giunti dopo l’arretramento del cantiere che ha liberato un’area di “sette bitte” (70 metri circa) da destinare al traffico commerciale e quindi all’attracco delle navi. Fino ad oggi, infatti, il parcheggio non poteva essere utilizzato quando c’erano imbarcazioni lungo il molo perché queste dovevano necessariamente attraccare all’altezza dell’area destinata alla sosta delle auto. Con l’arretramento del cantiere ora non sarà più così. Il parcheggio diventerà a pagamento e resterà aperto tutti i giorni fino a tarda notte.
Ognuna delle parti intervenute in Regione si è impegnata a mettere in essere le procedure e gli atti di propria competenza per rendere immediatamente esecutiva la decisione.