Nel quadro dell’intensificazione dei servizi di prevenzione generale e di controllo economico del territorio, con particolare attenzione all’abusivismo commerciale ed alla tutela della salute pubblica, i finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno sequestrato in Pozzuoli (Na) uno studio dentistico abusivo.

In particolare, i finanzieri del gruppo di Pozzuoli, hanno eseguito un controllo presso uno studio dentistico sito in Pozzuoli, il cui titolare è risultato privo dei prescritti titoli abilitativi e delle relative autorizzazioni previste dalla legge per l’esercizio della professione medica nonché sconosciuto al fisco.

Al termine dell’attività ispettiva, il locale è stato posto sotto sequestro unitamente all’attrezzatura chirurgica rinvenuta, agli arredi, a farmaci di vario tipo, alla strumentazione odontotecnica per piccole lavorazioni e/o riparazioni di protesi dentarie ed agli apparecchi dedicati alla sterilizzazione degli strumenti chirurgici.

Il titolare dello studio dentistico è stato segnalato all’autorità giudiziaria per esercizio abusivo della professione medica e nei suoi confronti sono altresì in corso accertamenti allo scopo di ricostruire compiutamente, anche sulla base della documentazione rinvenuta nel corso dell’intervento, i compensi dallo stesso percepiti e non dichiarati al fisco.

L’attività di servizio svolta dalla guardia di finanza di Napoli testimonia l’incessante impegno del corpo a tutela della legalità e della salute pubblica, unitamente alla salvaguardia del bilancio dello stato attraverso la lotta all’evasione fiscale.