Un bracciale Pietro Ferrante

Tempestati di borchie, essential o in 3d pluridecorati, come quelli in zucchero multicolor “offerti” dai messicani ai defunti nel Giorno dei Morti. Sono preziosi teschi, i protagonisti della capsule collection “da urlo” pensata dall’eclettico jewelry designer Pietro Ferrante per Halloween 2018. Anelli, orecchini, bracciali e collane unisex, realizzati interamente a mano in Italia in argento, bronzo o con finitura silver, da indossare non solo la sera del 31 ottobre, ma ogni qualvolta si desideri regalare un tocco street rock ai propri outfit. Gioielli strong e allo stesso tempo stylish, all’insegna di skull di varie dimensioni abbinati ora a sottili catene a miniboule ora a pelle, pietre naturali o a grosse chain. E all’appello non mancano autentici rosari, cinture, gemelli da polso, portachiavi e catene per pantaloni, tutti rigorosamente a tema. Ma i teschi non sono le uniche star di questa collezione “da brivido”. Il Maestro Ferrante, infatti, ha arricchito la capsule con una serie di originali jewel che avranno il compito di tenere lontani gli spiriti maligni: deliziosi anelli e pendenti che vedono protagonisti Cupido e orsetti armati di mitra, “assoldati” per proteggere chi li indossa.