La Protezione civile della Regione Campania ha prorogato almeno fino a lunedì pomeriggio l’allerta per ondate di calore.

Permangono, infatti, le condizioni meteo tali da determinare situazioni di rischio per il possibile disagio psico-fisico, in particolare per le fasce fragili della popolazione, sottolinea una nota. Si prevedono, infatti, temperature massime che saranno superiori ai valori medi stagionali anche di 6-8°C, soprattutto sulle zone interne, e associate ad un tasso di umidità che, nelle ore serali e notturne, supererà anche l’80-90%, soprattutto sulle zone costiere, e in condizioni di scarsa ventilazione. La Protezione civile raccomanda alle autorità competenti di mantenere attive le misure atte a garantire attenzione e assistenza alla popolazione.

CONDIVIDI