Raccolta Differenziata Napoli

Come riciclare i rifiuti organici

INFO-riciclo-1

Come riciclare plastica, alluminio e imballaggi (multimateriale)

multima

Come riciclare il vetro

vetro

Come riciclare la carta

carta

Isole ecologiche: cosa, come e dove portare i rifiuti

isole_ecologiche_napoli_ASIA

Come smaltire i rifiuti ingombranti

ASIA dà la possibilità ai cittadini di smaltire i rifiuti ingombranti attraverso un servizio che consente di prenotare il ritiro degli ingombranti. Tale servizio è completamente gratuito.

Esistono tre servizi gratuiti per lo smaltimento degli ingombranti:

  • Isole Ecologiche: trasportarli presso i centri di raccolta comunali;
  • Isole Ecologiche Mobili: portarli ai centri di raccolta itineranti;
  • Numero Verde ASIA: usufruire del ritiro a piano strada dei rifiuti ingombranti prenotando al numero verde 800.161010 (da lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13);
  • Prenotazione online: prenotando il ritiro dei rifiuti ingombranti compilando il modulo online. L’utente dovrà soltanto portare i rifiuti ingombranti (massimo 3 pezzi) su strada pubblica in un punto concordato. ASIA provvederà a recuperarli.
  • Solo costruendo un rapporto di reciproca collaborazione l’ambiente può essere salvaguardato. Per i cittadini che non rispettano la pulizia e il decoro urbano della città il Regolamento Comunale prevede sanzioni che variano dai € 26 a € 620. Le multe saranno comminate da agenti del Nucleo Ecologia Ambientale della Polizia Municipale.

    • Multa da € 103 a € 619 per chi abbandona rifiuti ingombranti, pericolosi/combusti, rifiuti differenziati e indifferenziati anche in prossimità dei contenitori o in luoghi diversi rispetto a quelli indicati dal soggetto gestore della raccolta.
    • Multa da € 26 a € 155 per chi utilizza i contenitori per depositare materiali diversi da quelli indicati dal gestore della raccolta.
    • Multa da € 26 a € 155 per chi deposita i sacchetti in orari diversi da quelli indicati.
    • Multa da € 26 a € 155 per chi deposita, all’interno dei contenitori stradali, rifiuti sciolti li dove è previsto il conferimento in sacchi chiusi.
    • Multa da € 26 a € 155 per chi deposita i rifiuti con modalità diverse da quelle indicate dal gestore del servizio di raccolta.
    • Multa da € 26 a € 155 per chi deposita i sacchetti all’esterno dei contenitori.
    • Multa da € 26 a € 155 per chi deposita sacchetti non chiusi ed in luoghi diversi da quelli indicati dal gestore del servizio di raccolta.
    • Multa da € 103 a € 620 per chi conferisce nei contenitori stradali i rifiuti ingombranti, ivi compresi tutti i beni durevoli, oppure abbandonati in prossimità degli stessi, ovvero dei luoghi indicati dal soggetto gestore per il conferimento di altri rifiuti.
    • Multa da € 103 a € 620 per chi conferisce nei contenitori stradali sostanze allo stadio liquido, materiale in fase di combustione o che possano recare danno alle attrezzature ed ai mezzi di raccolta.
    • Multa da € 103 a € 620 per chi deposita materiali provenienti da lavori edili (Inerti) in prossimità, all’interno e/o all’estero dei contenitori destinati alla raccolta dei rifiuti urbani.
    • Multa da € 103 a € 620 per chi sposta, imbratta, rompe e insudicia i contenitori destinati alla raccolta dei rifiuti urbani.
    • Multa da € 103 a € 620 per chi non deposita gli imballaggi di cartone nelle modalità (aperti, piegati e legati) e negli orari indicati dal soggetto gestore della raccolta.
    • Multa da € 26 a € 155 per i commercianti che depositano materiali differenziato (imballaggi in plastica e metalli, vetro, carta e cartoncino) nei cassonetti stradali, per i rifiuti indifferenziati, di colore grigio.
    • Multa da € 26 a € 155 per la mancata pulizia delle aree interessate alle manifestazioni.
    • Multa da € 25 a € 500 per la dispersione, su suolo pubblico, o affissione  di volantini e simili sui veicoli in sosta e sul suolo pubblico.
    • Multa da € 26 a € 155, per i gestori degli esercizi pubblici (anche di natura stagionale) che non tengono costantemente pulite durante tutta l’attività e dopo l’orario di chiusura, le aree pubbliche o di uso pubblico  (fino a 2 metri) che sono occupate dall’esercizio pubblico, o date in concessione, o concessi in uso temporaneo.
    • Multa da € 25 a € 500 per chi sporca il suolo pubblico o di uso pubblico con escrementi di animali e cani. I proprietari sono tenuti a munirsi di appositi involucri o sacchetti, buste di plastica richiudibili e comunque impermeabili ai liquidi, per permettere la raccolta delle deiezioni canine.