La radioterapia può salvare la vita e, anche grazie al suo utilizzo, un numero crescente di persone, in Italia e nel mondo, guarisce o riesce a convivere a lungo con il cancro. Il trattamento radioterapico è prescritto circa al 60 per cento dei malati di tumore. Esistono però diversi tipi di radioterapia, indicati in differenti tipi di neoplasie. Che differenze ci sono? E cosa è importante sapere per i pazienti? Quando la si prescrive? Lo abbiamo chiesto agli esperti dell’Associazione Italiana di Radioterapia e Oncologia Clinica (Airo).

Fonte: https://www.corriere.it/salute/sportello_cancro/cards/radioterapia-ecco-perche-un-arma-insostituibile-contro-cancro/cos-radioterapia_principale.shtml