Non basta al Napoli la vittoria per 2 a 4 a Genova, contro la Sampdoria, per agguantare secondo posto in serie A. All’Olimpico, tra Roma e Genoa, il risultato è rimasto in bilico fino alla fine, grazie agli uomini di Juric che hanno dato filo da torcere ai giallorossi: 3 a 2 il risultato finale della gara che sarà ricordata come l’ultima nella capitale per il capitano Francesco Totti.

La Roma diventa vicecampione d’Italia e ottiene l’accesso diretto in Champions nei minuti finali, con un gol ‘liberatorio’ di Perotti.

A Marassi gli azzurri di Sarri hanno sperato di mettere a segno il “colpaccio”. Superano i “blucerchiati” con le reti di Mertens (36′ pt), Insigne (42′ pt), Hamsik (4′ st) e Callejon (20′ st); Per la Samp segnano Quagliarella (6′ st) e Alvarez (45′ st). Il Napoli è terzo in serie A e dovrà superare i preliminari per accedere alla Champions League.