Neanche il tempo di smaltire l’illusione per il mancato sorpasso in extremis alla Roma. Il Napoli è già proiettato sulla prossima stagione, per mantenere quel patto di ferro interno allo spogliatoio per puntare allo scudetto. La prima certezza da chiudere è quella relativa a Maurizio Sarri che domani sarà a Roma per ritirare il premio Bearzot e incontrerà Aurelio De Laurentiis. I due tracceranno un bilancio della stagione, di cui il presidente azzurro si è detto pubblicamente soddisfatto al termine del match di ieri, nonostante il terzo posto. Un incontro in cui, trapela, si parlerebbe anche di soldi, di possibili ritocchi al contratto del tecnico, che è già stato raddoppiato l’estate scorsa, e della clausola rescissoria da otto milioni prevista nel contratto dell’allenatore dalla prossima estate.

Una conferma importante è intanto arrivata oggi da Kalidou Koulibaly: “Una stagione straordinaria” ha scritto aggiungendo: ”Sono orgoglioso di fare parte di questa famiglia”.