Sono almeno 100, secondo soccorritori dell’opposizione, le vittime dell’esplosione avvenuta nella regione di Aleppo vicino agli autobus che stanno evacuando i civili da due città a maggioranza sciita nel nord della Siria. Le località nella regione di Idlib sono assediate dai miliziani sunniti.

Ancora imprecisato il numero dei feriti. L’esplosione, sempre secondo l’emittente che sta trasmettendo immagini terribili delle vittime, è stata causata da un’autobomba.