Sisma: da comunità cinese Napoli 22 mila euro a terremotati

(ANSA) NAPOLI, 2 SET – Una donazione di oltre 22mila euro per le popolazioni colpite dal terremoto lo scorso 24 agosto. La comunità cinese di Napoli ha raccolto i fondi attraverso le sue due associazioni sul territorio partenopeo, effettuando un bonifico indirizzato alla Croce Rossa Italiana.
“Questo è il nostro secondo Paese – dice Valerio Cai Zhu, segretario dell’Associazione dei commercianti cinesi di Napoli – Così ci siamo subito attivati, raccogliendo l’appello della Protezione civile”.
Due i bonifici effettuati lo scorso 31 agosto: uno per un importo di 12.250 euro, l’altro di 10mila euro. Sono infatti due le associazioni che hanno promosso l’iniziativa di solidarietà e riuniscono i commercianti cinesi a Napoli in uno dei più grandi centri all’ingrosso del Mezzogiorno, il Tnc Gold.
Giulia Jiao è a capo dell’associazione di commercio cinese a Napoli, l’organismo che ha raccolto e devoluto in beneficenza 10mila euro. Vive in Italia da 30 anni e spiega che per lui “è stato del tutto naturale dare una mano a chi ne ha bisogno”.
“Pensiamo ai bambini, alla scuola e alle case da ricostruire – afferma – perché loro sono nostri fratelli”.
A farsi portavoce dell’iniziativa di solidarietà, Francesco Emilio Borrelli, capogruppo in Consiglio regionale della Campania di Davvero Verdi. “Ci hanno contattato per chiederci come potevamo rendersi utili – afferma – Avevano già deciso di fare una donazione e molti di questi fondi li hanno decurtati da quelli che mensilmente inviano ai loro familiari rimasti in Cina, a dimostrazione che loro sono davvero integrati”. (ANSA).