E’ allarme sponsorizzazioni nel mondo del calcio. In particolare le sponsorizzazioni delle società di scommesse dopo che il ministro dello Sviluppo economico e ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Luigi Di Maio, ha fatto sapere che intende andare avanti sulla su strada che porta al divieto assoluto di fare pubblicità, in tv come sulle maglie (e non solo) delle squadre, al “sistema giochi”.

In Italia sono addirittura una decina le società che hanno come partner un’azienda di betting, comprese Juve, Inter, Roma, Napoli e Milan. Senza contare che anche le tv distribuiscono lauti introiti per i diritti televisivi alle società anche grazie alla pubblicità delle scommesse.

Insomma, una situazione delicata perché in ballo ci sono un centinaio di milioni di euro, che rischiano seriamente di uscire dal mondo del pallone in un momento in cui i soldi non abbondano di certo.