Sale a 189 morti ed oltre 200 feriti il bilancio dell’attentato di sabato a Mogadiscio. Lo riferisce la polizia.

La strage è avvenuta in un quartiere centrale, davanti ad un hotel, causata dall’esplosione di un camion-bomba.

Sono migliaia i somali – incluso il presidente Mohamed Abdullahi Mohamed – che stanno donando il sangue necessario a curare i feriti ricoverati negli ospedali di Mogadiscio.