NAPOLI – “Abbiamo deciso di rispondere all’appello del Sindaco di Napoli e siamo pronti ad accogliere le persone anziane fragili, bisognose di cure ed assistenza socio-sanitaria”. Lo ha detto oggi Salvatore Isaia, presidente di Federsociale e dell’Osservatorio Regionale per la Terza Età, che fanno riferimento alla Confcommercio Imprese per l’Italia della provincia di Napoli, presieduta da Pietro Russo.
“L’obiettivo non è certo quello di sostituirsi al servizio pubblico, ma di offrire una collaborazione concreta al sistema complesso di assistenza sanitaria territoriale e residenziale. Dal 1° agosto è attivo 24 ore al giorno il ‘call center della solidarietà’, promosso da Federsociale in collaborazione con Federfarma e un gruppo di giovani volontari, a cui sono giunte numerose segnalazioni di aiuto da parte di anziani rimasti soli in città. E’ necessaria una nuova programmazione a favore delle persone fragili – ha concluso Isaia – ottimizzando le esigue risorse economiche disponibili, coinvolgendo anche tutte le strutture presenti sul territorio cittadino e metropolitano”.