Tre giovani sono rimasti feriti – uno di essi in modo grave – in circostanze non ancora accertate in serate. I tre sono giunti insieme all’ ospedale “Loreto Mare”. Si tratta di un pregiudicato, Giuseppe Gambardella, 24 anni, ritenuto affiliato al clan Sibillo, la cosiddetta “paranza dei bambini”, Mario Russo, 19 anni, incensurato, ferito in modo non grave a colpi di arma da fuoco, e di Giuseppe Zanga, 19 anni, ferito da arma da taglio. La prognosi per lui è di 15 giorni. I tre sarebbero stati feriti in via Manso, nel rione delle “Case Nuove”. Gambardella è stato raggiunto da cinque proiettili all’ addome, alla gamba destra ed alla spalla destra.