Boom di turisti stranieri nei primi sei mesi dell’anno a Capri, con +6,05% rispetto allo stesso periodo del 2015: si evince dai dati diffusi oggi dall’Azienda Autonoma di Cura Soggiorno e Turismo dell’isola relativi alle presenze turistiche alberghiere del primo semestre 2016.

Complessivamente, fra italiani e stranieri, l’aumento di presenze nelle strutture ricettive dell’isola è pari a +3,08%.

Gli incrementi riguardano tutte le strutture, dai b&b alle pensioncine, fino agli hotel di lusso. “Molto positivi sono i dati che abbiamo registrato e raccolto, segno che Capri e in generale le località turistiche della Campania attirano un numero sempre maggiore di visitatori, soprattutto stranieri”, afferma Fernanda Speranza, commissario dell’Azienda Turismo dell’isola. Soddisfazione da parte del sindaco Gianni De Martino, che sottolinea come “la cultura dell’accoglienza e la tranquillità dell’isola vincono sempre”.