Si è concluso l’intervento al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro di Arek Milik. Il centravanti polacco è stato operato a Villa Stuart a Roma, dal professor Mariani. L’intervento è durato circa 40 minuti e, riporta una nota del Napoli, “è perfettamente riuscito”.

Milik è entrato in sala operatoria intorno alle 11.30, con lui anche il capo dello staff medico azzurro Alfonso De Nicola che ha assistito all’intervento. Milik resterà due giorni in clinica e poi inizierà la riabilitazione a Castel Volturno (Caserta).

“Sui tempi di recupero voglio essere ottimista: saranno più brevi di quelli che per precauzione dichiariamo, diciamo tre mesi, tre mesi e mezzo, ma speriamo anche molto meno” ha detto il capo dello staff medico del Napoli, Alfonso De Nicola, commentando alla radio ufficiale del club l’intervento chirurgico cui è stato sottoposto Arek Milik. “A gennaio dovremmo vederlo correre sui campi di Castel Volturno, poi valuteremo: ovviamente non vogliamo forzare il recupero e lavoreremo per farlo riprendere al massimo”.