“Si sono già dileguati 40 dei 144 immigrati maggiorenni sbarcati dalla Diciotti e affidati alla Cei o al Centro di Messina”. A renderlo noto sono i sottosegretari all’Interno, Stefano Candiani e Nicola Molteni: “Ricordiamo – dicono – che, per la legge, queste persone hanno libertà di movimento e quindi non sono sottoposte alla sorveglianza dello Stato. Erano così disperate che hanno preferito rinunciare a vitto e alloggio garantiti per andare chissà dove. È l’ennesima prova che chi sbarca in Italia non sempre scappa dalla fame e dalla guerra, nonostante le bugie della sinistra e di chi usa gli immigrati per fare business”.

Fonte: https://www.agi.it/cronaca/viminale_40_migranti_della_diciotti_si_sono_gi_dileguati-4346887/news/2018-09-05/